Io sono leggenda Will Smith

Io sono leggenda Frasi

In Cose Fantascietifiche, Dramma by Vally

Io sono leggenda, anno 2007, regia di Francis Lawrence. Thriller fantascientifico ben fatto. Il film è basato sull’omonimo romanzo di Richard Matheson.

Il dottor Robert Neville è uno dei pochi sopravvissuti a un virus letale (creato in laboratorio per curare il cancro, dal ceppo del morbillo generico) che ha decimato la popolazione terrestre. Will Smith (con Sam, un bellissimo cane) regge un intero film sulle sue spalle. E il risultato è ottimo.

Non c’è dubbio, cittadini americani, questo virus mutante è letale e minaccia non solo la sopravvivenza della nostra nazione, ma anche quella delle altre nazioni del pianeta. È per questo motivo che con grande tristezza, ma con grande determinazione, stasera ho firmato il decreto che ordina all’esercito di imporre una quarantena alla città di New York. Dio ci protegga.

io-sono-leggenda
Curiosità:

Nel libro, gli infetti si trasformano in creature simili ai vampiri. Nel film, invece, in zombie.

Esiste un finale alternativo di Io sono leggenda, poi scartato. In questo finale, Neville riconsegna la donna infetta che usava per condurre gli esperimenti sul virus, al capo del gruppo degli infetti-zombie. Questi, lo lasceranno andare via dalla città senza tentare di ucciderlo.
In questo finale, non si vedrà Neville che arriva alla colonia dei sopravvissuti:

Mi chiamo Robert Neville, sono un sopravvissuto che vive a New York. Sto trasmettendo su tutte le frequenze in onde medie. Sarò al porto di South Street tutti i giorni a mezzogiorno, quando il sole è più alto nel cielo. Se ci siete, se c’è qualcuno da qualche parte, posso offrire cibo, posso offrire riparo, posso offrire protezione. Se c’è qualcuno, chiunque sia, ti prego, non sei solo.

La Warner Bros, quando acquistò i diritti cinematografici del romanzo, voleva Ridley Scott alla regia e Arnold Schwarzenegger, come protagonista.

Nel film c’è un cameo di Emma Thompson nel ruolo della dottoressa che creò il virus.

La de-evoluzione sociale sembra completa. I tipici comportamenti umani ormai sono del tutto assenti.

Durante la scena a Time Square, si vede un cartellone pubblicitario del film Batman vs Superman. E già…

io sono leggenda

Nel libroNeville è anglo-tedesco, biondo, con gli occhi chiari.

Anna: Neville, il mondo è più silenzioso, bisogna soltanto ascoltare. Se sappiamo ascoltare possiamo sentire il progetto di Dio.
Neville: Il suo progetto… Va bene, parliamo del progetto del tuo Dio. C’erano 6 miliardi di persone quando è scoppiata l’epidemia. Il virus di Krippin ha una mortalità del 90%, questo vuol dire 5 miliardi e 400 milioni di morti. Contagio, emorragia interna, morte. Circa l’1% di immuni, vale a dire 12 milioni di persone come te, me e Ethan. I rimanenti 588 milioni di persone sono diventate i tuoi “cacciatori del buio”. E poi hanno avuto fame e hanno ucciso e mangiato tutti i sopravvissuti. Tutti i sopravvissuti. Ognuna di quelle persone che tu o io abbiamo mai conosciuto è morta. Morta!. Dio non c’è.

Io sono leggenda Will Smith

Ci sono due omaggi, a due film: Shrek e Quei bravi ragazzi.
Product placement a tempesta, in Io sono leggenda: compaiono marchi come Apple, Barilla, Time Magazine.

Finale:
Nel 2009 un virus letale distrusse la nostra civiltà e spinse il genere umano sull’orlo dell’estinzione. Il dottor Robert Neville dedicò la sua vita alla ricerca di una cura e alla ricostruzione dell’umanità. Il 9 settembre del 2012, alle 8:49 di sera scoprì quella cura e alle 8:52 donò la sua vita per difenderla. Noi siamo il suo lascito.
Lui è leggenda. Illumina l’oscurità.