Parole da Clint (Eastwood)

In Dramma, Emozione, Frasi più belle by VallyLeave a Comment

Parole da Clint (Eastwood)
Grandissimo attore e bravissimo regista. Clint Eastwood, quando si parla di Cinema, sa quello che fa.
Basti pensare alla collezione di premi vinti dai suoi film durante gli ultimi 20 anni.

Partiamo da un film forte, uno di quelli che ti smuovono la coscienza e ti fanno capire quanto tu sia fortunato/a a non essere nato/a in America:

5) Fino a prova contraria

Quando il mio naso mi dice che qualcosa puzza… allora io devo crederci e basta.

jugecou03

Anno di uscita 1999. Il giornalista Steve Everett (Clint Eastwood) riapre l’inchiesta di un caso di omicidio. Frank Beechum, un nero di 30 anni è stato condannato per l’assassinio di una giovane donna bianca. Secondo Everett la storia ha lati poco chiari.

4) Mystic River

Hai mai fatto caso che una scelta da niente può cambiarci la vita? Si dice che la madre di Hitler volesse abortire ma cambiò idea all’ultimo minuto. Ti rendi conto?

MYSTIC RIVER

Uscito nel 2003. La bellezza di 2 Oscar portati a casa: Sean Penn lo vinse come Migliore attore protagonista e Tim Robbins come Migliore attore non protagonista. Quell’anno non ce ne fu per nessuno. Il film è la storia di tre amici, le cui vicissitudini portarono a cambiare e allontanarsi. Con drammi e segreti che saranno svelati a poco a poco.

3) Gran Torino

Magari non sarò il più simpatico del mondo ma ho convinto la donna più in gamba del pianeta a sposarmi. Ci ho lavorato ma è stata la cosa più bella che ho conquistato.

images

Quando si dice: “Vai a far del bene…”. Eastwood impersonifica Walt Kowalski, un burbero, e anche un po’ razzista, vecchietto reduce della guerra di Corea che si ritrova a vivere in periferia in mezzo agli asiatici. Si troverà per caso invischiato nelle vicende familiari e sociali dei suoi vicini di casa. E si scoprirà che dietro le apparenze ha un gran cuore.

2) Million Dollar Baby

Quando sono nata pesavo un chilo e cento scarsi, mio padre diceva sempre che avevo lottato per venire al mondo e che avrei lottato fino alla morte. È quello che voglio fare, ma non voglio lottare contro di lei. Ho avuto quello che volevo. Ho avuto tutto.
Non permetta che mi venga portato via. Non mi lasci sdraiata qui, finché non sentirò più la voce dei miei tifosi.

Million-Dollar-Baby_24959_4ea5c41034f8633bdc0000e3_1320303724

Grande film da vedere con i fazzoletti al fianco. Vincitore di 5 Oscar nel 2005: miglior film, miglior regia, miglior attrice protagonista a Hilary Swank e miglior attore non protagonista a Morgan Freeman. Insomma, Clint se la cava bene, non c’è che dire.

La protagonista ha vissuto una vita  difficile, fino a che cerca il riscatto nella boxe, trovandolo fino al punto di diventarne una stella. Purtroppo la sua luce si spegne troppo presto.

1) Invictus – L’Invincibile

Sono il padrone del mio destino, il capitano della mia anima.

_47252680_picture8

La Coppa del Mondo di rugby, tenutasi in Sudafrica nel 1995 dopo l’insediamento di Nelson Mandela come Presidente, fa da sfondo ai fatti realmente accaduti in quel periodo. Lo sport può unire una nazione, in nome di una vittoria comune.

 

 

 

 

Leave a Comment